ASSEGNAZIONE PREMIO “MAURO CHIOCCI” 2019

Il giorno 13 novembre 2019, si è svolta a Collevalenza di Todi la riunione della commissione per l’Assegnazione del Premio “Mauro Chiocci” 2019, composta dalla Sig.ra Isabella Sciurpa Chiocci, dalla Sig.ra Sabrina Bacaro e dai Maestri don Mario Venturi e Carlo Pedini. La commissione, nel rispetto del regolamento del Premio, ha deciso all’unanimità di assegnare il Premio di €.1000 alla Schola Cantorum di Castiglione del Lago, con la seguente motivazione:

Coro Fondatore di Arcum; Sostenitore di ARCUM con iniziative a favore dell’Associazione come numerose edizioni di Natale in Coro; Ideatore, fondatore e da 40 anni organizzatore della Rassegna Corale Internazionale di Castiglione del Lago, la più longeva e prima del suo genere in Umbria e realizzata anche grazie ai consigli ed il sostegno dello stesso Mauro Chiocci, che non ha mai mancato di seguirla e incoraggiarla.

La consegna del Premio, ritirato dal Presidente del coro Emilio Malvagia, alla presenza del Presidente Carlo Pedini, della Signora Isabella e dei figli di Mauro, Cristina e Francesco Chiocci, è avvenuta durante una breve cerimonia nel corso del concerto di “Natale in Coro” del 15 dicembre 2019 a Palazzo Della Corgna a Castiglione del Lago.

-

PREMIO “MAURO CHIOCCI” 2020

Come deciso nel corso della riunione della Commissione per l’Assegnazione del “Premio Mauro Chiocci” del 2019,
dal 2020 si proporrà a tutti gli iscritti all’ARCUM un modulo relativo ad un Progetto di attività da compilare a cura
di tutti gli interessati a concorrere all’assegnazione, nel rispetto del seguente regolamento:

1. Entità del Premio: € 1.000 ogni anno, anche frazionabile fino ad un minimo di € 250 per ogni assegnatario
(quindi con 4 singoli Premi da € 250). Il Consiglio Direttivo dell’ARCUM, a propria discrezione, tenendo conto
delle disponibilità economiche dell’Associazione, ogni anno potrà anche decidere di assegnare una somma
superiore agli € 1.000 previsti.

2. Il Premio sarà assegnato in ragione dell’attività svolta, per particolari benemerenze conseguite nel campo corale
e musicale, di promozione sociale in ambito corale e musicale, di sostegno alla diffusione ed alla promozione
della pratica corale e musicale.

3. Il Premio verrà assegnato ad insindacabile giudizio di una commissione di 4 membricosì formata:
a) Il Presidente dell’ARCUM o un suo delegato;
b) Un componente della Commissione Artistica dell’ARCUM;
c) Un rappresentante della Famiglia Chiocci;
d) Un rappresentante della Famiglia Pedini.

4. Indipendentemente dal Credito Chiocci-Pedini, il Premio potrà comunque arricchirsi di eventuali altre elargizioni
e donazioni ad esso destinate.5. Il debito di ARCUM nei confronti delle famiglie Chiocci-Pedini si ridurrà proporzionalmente all’assegnazione dei Premi annuali. Tale riduzione andrà specificata nel bilancio consuntivo di ogni esercizio annuale.
Quando l’ammontare complessivo dei Premi assegnati avrà raggiunto la somma di € 20.000 il debito si riterrà estinto.

Le Associazioni iscritte all’ARCUM che vogliono concorrere all’assegnazione del Premio per l’anno 2020 dovranno
riempire ENTRO IL 30 GIUGNO 2020 il modulo pubblicato al seguente link: https://forms.gle/ZgGGYNUqa4DDAVof7
Successivamente, la giuria del Premio si riunirà e in base alle schede ricevute deciderà l’assegnazione.
-

NATALE IN CORO 2019
Castiglione del Lago

15 Dicembre 2019


Il primo concerto della XXXIV^ Edizione di “NATALE IN CORO”, manifestazione promossa e organizzata dall'ARCUM, si è tenuto a Castiglione del Lago il 15 dicembre alle ore 18,00 nella splendida cornice della Sala del Teatro di Palazzo Corgna.

Il Gruppo Corale “Schola Cantorum” di Castiglione del Lago, che ha curato l'organizzazione di questo primo incontro, era già stato protagonista del Programma Natalizio dell'Associazione Eventi di Castiglion del Lago, “Luci sul Trasimeno”, manifestazione che ha visto la realizzazione dell’albero di Natale illuminato sull'acqua più grande del mondo. L’evento natalizio è stato realizzato in collaborazione con la Cooperativa Lagodarte, responsabile del Percorso Museale di Palazzo Corgna, a cui vanno doverosi ringraziamenti.

Il Gruppo Corale “Schola Cantorum”, diretto dal M.° Loretta Torelli, con all'organo Piroska Boldizsar, ha eseguito due brani d'apertura del concerto (Noël Nouvelet, brano tradizionale francese e Minuit, Chrétiens di A. Adam) dinanzi ad una sala al completo di pubblico attento e partecipe.Dopo la breve esecuzione della Schola Cantorum è stato dato spazio alle corali ospiti dell'incontro castiglionese i cui protagonisti sono stati la Corale Santa Lucia di Cerqueto, il Coro San Giovanni Battista di Ferro di Cavallo diretti dal M.° Maria Plasencia e il Coro Santa Maria Assunta di Corciano diretto dal M.° Antonietta Battistoni.

Ogni corale ha eseguito il proprio programma distinguendosi per qualità artistica ed originalità di repertorio, contribuendo in modo particolare alla bella riuscita del concerto.Molto emozionante è stato il momento in cui la famiglia Chiocci e il Presidente dell'ARCUM,M° Carlo Pedini, hanno conferito al Gruppo Corale “Schola Cantorum” di C. Lago il “Premio Mauro Chiocci 2019” in memoria dell'illustre maestro recentemente scomparso.

La “Schola Cantorum” si sente onorata e gratificata per questo riconoscimento che motiverà sempre di più la propria attività corale, nella consapevolezza del valore immenso del messaggio lasciato dal carissimo e grande Maestro Mauro, che ha fatto della sua passione per la musica corale il suo stile di vita.

La serata si è conclusa con l'appassionato intervento del giovane Sindaco di Castiglione del Lago, Sig. Matteo Burico, la cui presenza ha conferito un maggior prestigio alla manifestazione.





-

NATALE IN CORO 2019
Marsciano

21 Dicembre 2019


Ispirato dal desiderio di coniugare un momento di indiscussa bellezza come quello del Natale con una proposta artistica di alto profilo, il Chorus Marsciano, diretto dal maestro Paola Stafficci e accompagnato dal Maestro Margherita Busti al pianoforte, ha organizzato il concerto di sabato 21 dicembre nella Chiesa San Giovanni Battista di Marsciano.

Il Concerto faceva parte della Rassegna “Natale in Coro”, dedicata a questo gioioso momento, proposto da ARCUM, con brani natalizi sia tradizionali italiani sia stranieri. Il Presidente di ARCUM, Maestro Carlo Pedini, ha presentato i vari cori e i brani da essi eseguiti ed è intervenuto soffermandosi sulle motivazioni e sullo spirito che ha voluto ed animato questa bella iniziativa.

Nella serata si sono esibirti, con ritmi coinvolgenti, oltre al Chorus Marsciano anche La Corale Santa Lucia di Cerqueto e il Coro San Giovanni Battista di Ferro di Cavallo, entrambi diretti da Maria Plasencia.





-

NATALE IN CORO 2019
Perugia

26 Dicembre 2019

Nella splendida Basilica di San Pietro a Perugia, sede storica dei principali eventi musicali sacri della città, che ha visto la presenza dei più grandi direttori di tutti i tempi (da Herbert von Karajan a Karl Böhm, da Carlo Maria Giulini a Lorin Maazel), si è svolto il terzo appuntamento di Natale in Coro, a cui hanno partecipato il Gruppo Polifonico Suavis Sonus, diretto da Andrea Burini e accompagnato all’organo dal fratello Luca, l’Ensemble Vocale Femminile Nota Sò, diretto da Marta Alunni Pini e la Polifonica Pievese diretta da Carlo Pedini con l’accompagnamento organistico di Fabio Afrune.

Il concerto è stato preceduto da un breve saluto di Padre Martino Siciliani, che con la sua ininterrotta presenza settantennale a San Pietro, è stato testimone di tutti i principali avvenimenti musicali qui svoltisi. I tre cori partecipanti a Natale in Coro hanno presentato una repertorio ricco di brani, spaziando da quelli di autori contemporanei dei Suavis Sonus, a quelli popolari delle “Nota Sò” a quelli più celebri del coro di Città della Pieve.

Al termine del concerto i tre cori riuniti, diretti dal M° Carlo Pedini e accompagnati da Fabio Afrune hanno eseguito una versione polifonica a tre voci miste e organo di un brano dello stesso M°Pedini del tradizionale “Tu scendi dalle stelle”.

-

NATALE IN CORO 2019
Assisi

30 Dicembre 2019


Il concerto del 30 dicembre tenutosi nella Basilica Inferiore di Assisi, una delle più belle e suggestive Basiliche del mondo, è stato organizzato grazie al prezioso aiuto di Padre Giuseppe Magrino, direttore del Coro della Basilica Pontificale di San Francesco. I cori partecipanti erano il Chorus Marsciano, diretto da Paola Stafficci, I Madrigalisti di Perugia, diretti da Mauro Presazzi, il Coro Polifonico Felciniano diretto da Chiara Franceschelli e la Corale Santa Cecilia di Nocera Umbra diretta da Angelo Gubbini.

In una chiesa gremita i vari cori si sono susseguiti nelle loro performance con programmi alquanto diversi, proponendo melodie tradizionali, ma di altissima intensità che, attraverso le note e le voci, hanno contribuito insieme a far vivere al foltissimo pubblico più intensamente questa grande festa di tutta la cristianità.





-

NATALE IN CORO 2019
Bastia

4 Gennaio 2020


La musica, fatta germogliare nei primi anni di vita del bambino e poi coltivata ed educata nel tempo, è destinata ad entrare nella vita di ognuno rendendola migliore.Far musica in coro, in particolare, rappresenta uno dei momenti più qualificanti del processo educativo dell’individuo.

Se la voce e il corpo costituiscono il mezzo più idoneo e accessibile per attuare il miglior approccio alla musica in età precoce, il canto corale è la forma più spontanea ed espressivamente perfetta per raggiungere tale obiettivo.

Nell’esperienza del canto corale c’è una partecipazione totale della mente e del corpo: attenzione, concentrazione, riflessione mentale, logica e percezione, memoria, intuizione, prontezza di riflessi.I bambini, imparando ad intrecciare le proprie voci all’unisono e in polifonia, si donano nel rispetto altrui, dando e ricevendo, mettendosi al servizio della musica stessa e dei compagni coristi.

L’ARCUM, forte di queste ferme convinzioni ha pensato bene di dedicare una giornata esclusivamente alle voci bianche e giovanili con la finalità di promuovere l’incontro e lo scambio tra realtà simili che donano e ricevono le proprie esperienze.

Sabato 4 gennaio 2020 si è quindi svolta presso l’Auditorium Sant’Angelo di Bastia Umbra la XXXIV edizione della Rassegna Natale in Coro, riservata alle voci bianche e giovanili. 60 coristi dai 4 ai 30 anni, un folto attento e silenzioso pubblico, infiniti applausi e commozione.

Presenti l’Assessore alle Politiche dell’infanzia, giovanili, scolastiche e sociali del Comune di Bastia Umbra Daniela Brunelli, il Presidente dell’Associazione Corale Città di Bastia Lucia Bertini e in rappresentanza dell’Arcum, il Tesoriere Francesca Maria Saracchini.

Protagonisti del concerto:
- Piccoli Cantori e Voci bianche Coro Aurora di Bastia Umbra Direttore Stefania Piccardi
Pianoforte Cristina Peppoloni e Federica Marchionni
Flauto Francesca Panzolini

- Voci bianche Coro Polifonico Felciniano di Ponte Felcino Direttore Chiara Franceschelli
Pianoforte Francesco Varone

- Gruppo Giovanile Ensemble di Foligno
Direttore Eleonora Marchionni





-

NATALE IN CORO 2019
San Giustino

5 Gennaio 2020

La XXXIV^ Edizione di “Natale in Coro” ha fatto visita a San Giustino.Quest’anno la manifestazione rientrava nel cartellone di “Nativitas Italia”, rete nazionale di concerti coordinati dalle Associazioni Regionali dei Cori nel periodo natalizio.

Domenica 5 gennaio alle 18.00, nella prestigiosa cornice della Chiesa Arcipretale, gentilmente messa a disposizione dal Parroco Don Filippo Milli, si sono incontrati quattro cori per dar vita a un ricco concerto.

La Corale Pietralunghese, accompagnata da alcuni strumentisti, sotto la direzione del Maestro Rolando Tironzelli, ha presentato un interessante repertorio natalizio, spaziando da Brahms a Leonard Cohen e Josè Feliciano, il cui brano “Feliz Navidad” è stato particolarmente applaudito.

Il Coro Altotiberino di Pieve S. Stefano, diretto dal Maestro Andrea Pisani e accompagnato al pianoforte da Luca Gradi, si è concentrato su un programma dedicato in prevalenza alla figura di Marco Frisina, grande compositore liturgico contemporaneo; molto apprezzati dal pubblico sono stati anche i brani “Ave Maria” di Caccini-Vavilov e Oh happy day di Edwin Hawkins.

La Corale Santa Rita di Cascia, diretta dal Maestro Rita Narducci, ha eseguito un programma polifonico vario, annoverando compositori come Bepi De Marzi, Luigi Pigarelli e Irving Berlin; una divertente e applauditissima coreografia ha animato i brani natalizi “Bianco natale” e “Nenia di Gesù Bambino”.

Infine si è esibito il Chorus Fractae Ebe Igi di Umbertide, diretto dal Maestro Paolo Fiorucci, tra gli organizzatori della giornata e membro della commissione artistica dell’ARCUM, accompagnato all’organo e al pianoforte da Lorenzo Tosi. Nel programma, che andava da Grüber a Fauré e Saint-Saens, particolarmente apprezzati sono stati i brani “Gloria in altissimis Deo” e “Tollite hostias” tratti dall’Oratorio di Natale.

Il pubblico ha lungamente applaudito i quattro cori partecipanti che al termine hanno regalato un flashmob sulle note di Adeste fideles.

L’evento ha potuto avere luogo anche grazie alla collaborazione dell’Amministrazione comunale, che era presente nelle persone dell’Assessore alla Cultura Milena Crispoltoni e della Presidente del Consiglio comunale Ginevra Comanducci.





-

NATALE IN CORO 2019
Terni

5 Gennaio 2020


La XXXIV^ Edizione della manifestazione “Natale in Coro” si è svolta nella bellissima cornice del Santuario di San Francesco d’Assisi di Terni il 5 gennaio 2020. Insieme a questa manifestazione per il Coro Polifonico San Francesco d’Assisi di Terni, organizzatore dell’evento, è stata anche l’occasione per celebrare la XVIII edizione della Rassegna Corale “Emanuele Marzaglia”.

Di fronte ad un pubblico numeroso ed attento si sono esibite diverse formazioni corali: il Coro di voci bianche “Mazzinincanto”, diretto dal M° Maria Cristina Luchetti e il coro “Voci d’Umbria” costituito dai seguenti cori polifonici di Terni e Perugia: Coro Polifonico “San Francesco d’Assisi di Terni”, Coro della Pace, Corale “Edi Toni”, Coro Polifonico “Naharti”, Coro “Sandro Castiglione”, Coro Polifonico “Don Dante Brizzi”, Coro Polifonico “Controcanto”, Coro Polifonico “Angelini Bontempi” (con i rispettivi maestri: Maria Cristina Luchetti, Marco Ferruzzi, Paolo De Santis, Sabrina Bacaro, Sara Cresta, Simone Benedetti, Alessandro Zucchetti).

Il coro degli alunni della Scuola Primaria “G. Mazzini” di Terni hanno incantato i presenti con l’esecuzione di brani legati al tema della solidarietà (anche segnati dalla LIS) e della tradizione natalizia a due e tre voci, portando una ventata di freschezza e di gioia. Alla loro esibizione è seguita quella della formazione “Voci d’Umbria” con l’esecuzione del Gloria RV 589 di Antonio Vivaldi, accompagnati all’organo dal M° Simone Benedetti e diretti dal M° Marco Ferruzzi.
Un piacevole pomeriggio di musica!





-

Stati Generali della Coralità Italiana

Roma, 25 gennaio 2020


Attualizzando e mutuando l’idea degli Stati Generali Francesi, che all’alba della Rivoluzione del 1789 rappresentarono la chiave per affrontare il grande cambiamento politico e sociale dell’Europa dell’epoca, Feniarco ha voluto sancire l’odierna presa di coscienza di un nuovo assetto che il movimento corale del nostro Paese sta assumendo: così, lo scorso 25 gennaio a Roma, i Consigli Direttivi e le Commissioni Artistiche Regionali sono stati convocati tutti agli Stati Generali della Coralità Italiana, un evento collegiale senza precedenti nella storia di Feniarco, che ha inteso far convergere le più varie esperienze all’interno del dibattito sulla coralità attuale, in un momento di mutua partecipazione e con l’obiettivo di tracciare strategie e visioni condivise per il ‘fare coro’ di oggi e di domani.

Dalla coralità a scuola ai rapporti con i conservatori, dalla amatorialità al professionismo, dal ruolo del direttore ai nuovi repertori, passando attraverso la figura del Compositore, nell’arco della giornata trascorsa alla presenza di delegazioni provenienti da tutte le Regioni Italiane, è stato analizzato il ventaglio degli argomenti protagonisti delle attività progettate e realizzate sul territorio, e che rappresentano quella base propedeutica alle nuove prospettive, alle fertili idee e ai suggerimenti che muovono dalle particolari mission regionali sino a formare il complessivo assetto federativo.

Dopo l’intervento introduttivo del Presidente di Feniarco, Ettore Galvani, e successivamente allo sguardo all’Europa attraverso la testimonianza della Segretaria Generale di European Choral Association – Europa Cantat, Sonja Greiner, la mattinata è stata dedicata al lavoro e ai progetti delle varie associazioni regionali, che hanno presentato le rispettive idee di coralità sul territorio: il Presidente di Arcum, il Maestro Carlo Pedini, ha raccontato dell’istituzione del premio intitolato alla memoria del compianto Maestro Mauro Chiocci, fondatore dell’associazione, Presidente Regionale per 25 anni e vicepresidente Feniarco in due distinti periodi. Il ‘Premio Mauro Chiocci’, assegnato annualmente dal Consiglio Direttivo, viene destinato agli associati Arcum in ragione dell’attività svolta, per particolari benemerenze conseguite, per azioni di promozione sociale e di sostegno alla diffusione e promozione della pratica corale e musicale.

Nella seconda parte della giornata si sono tenuti interessanti tavoli di lavoro destinati alle Commissioni Artistiche e ai Consigli Direttivi: i medesimi ‘quadri di coralità’ sono stati declinati sia sotto l’aspetto più profondamente artistico (Lorenzo Donati, Franca Floris, Marco Berrini, Daniele Donati, Andrea D’Alpaos e Luigi Leo, introdotti dall’intervento di Felix Resch), nonché in senso logistico - organizzativo (Marco Staccioli, Pierfranco Semeraro, Luigi Gnocchini, Marco Fornasier, Vincenzo Vivio, Carlo Berlese, con l’intervento introduttivo di Antonino La Spina).

Per Arcum, insieme al Presidente, Maestro Pedini, e al Segretario Francesco Chiocci, hanno partecipato alla giornata i commissari artistici Marta Alunni Pini, Paolo Fiorucci Stefania Piccardi e Mauro Presazzi, e Maria Luisa Manno e Claudia Puletti in rappresentanza del Consiglio Direttivo.





-

Laboratorio di vocalità per coristi
in ricordo del M° Mauro Chiocci

Perugia, 29 Febbraio - 1 Marzo 2020


Il 29 febbraio e il 1°marzo 2020, giusto in tempo prima dell’emergenza nazionale causata dall’epidemia di coronavirus, si è svolto nell’Auditorium “Santa Cecilia” a Perugia il “Laboratorio di vocalità per coristi in ricordo del M° Mauro Chiocci” proposto e tenuto da Marinella Pennicchi.

La celebre soprano, nata a Perugia e diplomatasi nel Conservatorio della sua città, ha cominciato a cantare da bambina nelle formazioni corali locali, praticando il repertorio polifonico rinascimentale sacro e profano. Ha successivamente avuto come maestri Lucia Vinardi, Lajos Kozma, Elisabeth Schwarzkopf, Anton Dermota, Francesco Siciliani, Margherita Rinaldi, Zara Dolukhanova, risultando vincitrice e finalista di concorsi di Canto nazionali ed internazionali, dal A. Belli di Spoleto al G. B. Pergolesi di Viterbo, dal T. Dal Monte di Treviso al M. Callas della RAI nel 1988.

Fra le sue interpretazioni più importanti si ricorda la storica registrazione del Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi in San Marco a Venezia con gli “English Baroque Soloists” diretta da Sir John Eliot Gardiner (CD –DVD Archiv), con l’“Orchestra del Settecento” diretta da Franz Brüggen (due tournées europee con la “Scena di Berenice” di Haydn e “Krönungsmesse” e “Vesperae solennes de confessore” di Mozart - CD Philips).

Importanti inoltre sono stati i suoi concerti per prestigiose istituzioni musicali in molte città d’Europa (Auditorium del Foro italico RAI e Accademia di S. Cecilia in Roma, Musikverein di Vienna, Bath Festival, Concertgebouw di Amsterdam, Opéra e Chatelet di Parigi, Ravenna Festival...), con innumerevoli incisioni per le case discografiche Antes-Concerto, Amadeus, Archiv DGG, Arts, Bongiovanni, La Bottega Discantica, Chandos, Harmonia Mundi, K617, Naxos, Nuova Era, Opus 111, Philips, Stradivarius, Symphonia,Tactus.

Gli oltre 50 allievi del Laboratorio di vocalità, nei due giorni del corso, hanno affrontato, attraverso un lavoro individuale, le principali problematiche di tecnica vocale che si possono presentare nella pratica del canto corale, restando particolarmente soddisfatti di questa esperienza proposta dall’ARCUM.






Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.